FAQ

Tutte le informazioni necessarie su Investimenti Sostenibili LIFEGATE

  • È un fondo comune aperto di investimento di diritto italiano.
  • È un fondo che punta al ritorno economico, nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente.
  • È il primo fondo a impatto quotato alla Borsa Italiana.
  • Ha la certificazione Transparency Code di Eurosif
  • Ha ricevuto il riconoscimento CFS Rating 2016 nelle categorie BEST 300 e SRI

La finanza a impatto (nota anche con la locuzione inglese “impact investing”) è una politica con cui banche, operatori finanziari e fondi effettuano investimenti con l’obiettivo sia di garantirsi un ritorno economico, sia di generare un impatto positivo sulla società e sull’ambiente.

Gli investimenti a impatto si contraddistinguono, quindi, per quattro pilastri:

  • Temi di impatto: l’impact investing affronta le sfide globali più urgenti, in diversi settori e aree (es. agricoltura, accesso al credito, istruzione, sviluppo comunità locali)
  • Ritorno finanziario: non si tratta di filantropia, perché l’investitore mira ad accrescere il valore del capitale che ha investito, in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo.
  • Intenzionalità: l’impatto ambientale e sociale non arriva per caso, ma è uno dei criteri fondamentali con cui si scelgono i soggetti e viene accuratamente misurato ex-ante ed ex-post.
  • Misurazione dell’impatto: dapprima si definiscono gli obiettivi da conseguire, dopodiché si quantifica l’impatto ambientale e sociale degli investimenti. In tutte queste fasi, il fondo deve garantire la massima trasparenza agli investitori e al pubblico.

Investimenti Sostenibili attualmente identifica otto temi di sviluppo sostenibile: Gestione delle Risorse, Energie Rinnovabili, Efficienza Energetica, Accesso alla Finanza, Assistenza Sanitaria, Alimentazione, Educazione, Edilizia Sostenibile.

In particolare sono state selezionate le seguenti iniziative:

  • Ambiente: società che producono energia da fonti rinnovabili, l’acqua, che operano nel campo dell’efficienza energetica e della gestione sostenibile delle risorse e dei rifiuti.  
  • Alimentazione e agricoltura: emancipazione femminile nel settore agricolo, sviluppo di infrastrutture rurali, commercio equo e solidale, agricoltura sostenibile.
  • Salute: distribuzione di medicinali e vaccini nei paesi più poveri.
  • Edilizia: ristrutturazione di edifici a basso impatto ambientale e in abitazioni destinate a persone a basso reddito.
  • Credito: accesso al credito, aiutando il progresso economico in aree rurali e zone degradate in più paesi in via di sviluppo.
  • Educazione: costruzione di scuole e fornitura di materiale scolastico, con l’obiettivo di migliorare il tasso di iscrizione alla scuola secondaria, riducendo contestualmente il tasso di abbandono scolastico.

È adatto a ogni tipo di investitore, ma soprattutto a chi persegue un ritorno finanziario imprescindibile dallo sviluppo sostenibile dei territori e dell’economia. Si rivolge a persone consapevoli, che investono con la cognizione che è possibile e doveroso soddisfare le esigenze attuali senza compromettere gli interessi delle generazioni future.

Investimenti Sostenibili è il primo fondo in Italia a pubblicare un Report di Impatto: un bilancio annuale concreto e dettagliato che illustra i risultati ambientali e sociali raggiunti grazie agli investimenti effettuati. Ogni anno fornisce ai sottoscrittori i risultati complessivi raggiunti, grazie ai suoi investimenti, in una serie di ambiti: occupazione, salute, finanziamenti, emissioni di CO2, produzione di rifiuti e così via.

Nel Report di Impatto, i risultati sono ottenuti attraverso un processo che valuta e seleziona le informazioni raccolte in base a tre criteri: qualità, credibilità e rilevanza temporale. I dati sono poi aggregati per tipologia di impatto ed illustrati utilizzando metriche facilmente comprensibili.

I fondi comuni sono strumenti di investimento, gestiti dalle società di gestione del risparmio (SGR) che riuniscono le somme di più risparmiatori e le investono, come un unico patrimonio, in attività finanziarie (azioni, obbligazioni, titoli di stato, ecc.) o, per alcuni di essi, in immobili, rispettando regole volte a ridurre i rischi.

Sono suddivisi in tante parti unitarie, dette quote, che vengono sottoscritte dai risparmiatori e garantiscono uguali diritti. (Fonte Consob)

LIFEGATE è il punto di riferimento italiano sulla sostenibilità.

LIFEGATE promuove il cambiamento, partecipando a creare un mondo dove le persone, il pianeta e il profitto vivono in armonia.

Da sempre LIFEGATE promuove uno stile di vita sostenibile, ponendo la persona al centro di scelte in linea con i nuovi valori: etica, mobilità sostenibile, alimentazione biologica, energia pulita. L’economia, la finanza, il risparmio sono elementi che completano questo percorso.

Nati nel 1983 siamo una delle prime Società di Gestione italiane ad aver lanciato i fondi d’investimento.

Oggi la SGR presenta una gamma completa di prodotti e servizi per rispondere adeguatamente alle esigenze degli investitori: Fondi di diritto italiano, Sicav di diritto lussemburghese, Previdenza complementare, Analisi e selezione di prodotti di società terze (Fondi di Fondi), Finanza Sostenibile, Investimenti PIR.

Nel rapporto con i nostri investitori ci guidano principi di trasparenza, qualità e professionalità: diamo, infatti, ampia visibilità alle nostre scelte di investimento e alle performance realizzate.

Investiamo in tecnologia per offrire prodotti e servizi in linea con le esigenze dei nostri sottoscrittori: tuteliamo i loro investimenti con sistemi automatizzati di controllo del rischio.

Siamo una SGR al 100% italiana: siamo vicini ai nostri clienti anche fisicamente; comprendiamo le loro esigenze di investimento, mantenendo una visione globale su tutti i mercati e gestiamo in Italia anche i fondi esteri.
Sosteniamo investimenti sostenibili e responsabili, implementando pratiche di sostenibilità ed eticità nel mondo finanziario.

Sella SGR ha istituito il proprio fondo etico fin dal 1999: nato come fondo che prevede la devoluzione di somme a sostegno di progetti benefici nel 2015 modifica denominazione in Investimenti Sostenibili adottando la politica di investimento ad Impatto.